Cerca nel sito

sabato 10 giugno 2017

Sviluppato il Sistema di rilevamento anticipato delle onde sismiche - comunicato stampa

Un ricercatore italiano della provincia di Foggia, Antonio Coscia, della Ensimec Srls, giovane azienda di ricerca elettronica, di sicurezza e brevetti con sede a Roma, ha sviluppato un dispositivo (brevettato) per la prevenzione e controllo dei terremoti con l'intento di rilevare anticipatamente l'arrivo delle onde sismiche e mettendo in sicurezza l'area dove lo stesso è stato installato. 

Il dispositivo attualmente è all'attenzione di importanti enti di ricerca mondiale e di protezione civile.

In generale i terremoti sono causati da improvvisi movimenti di masse rocciose (più o meno grandi) all'interno della crosta terrestre e si manifesta attraverso onde sismiche.

Le stesse sono rilevabili e misurabili attraverso particolari strumenti detti sismografi, usati comunemente dai sismologi, e visualizzabili su sismogrammi. Le onde sismiche si distinguono in tre tipi:

Onde di compressione o longitudinali (P)
Le onde longitudinali fanno oscillare le particelle della roccia nella stessa direzione di propagazione dell'onda. Esse generano quindi "compressioni" e "rarefazioni" successive nel materiale in cui si propagano.

Onde di taglio o trasversali (S)
Le onde S, ovvero onde "secondarie", si propagano solo nei solidi perpendicolarmente alla loro direzione di propagazione (onde di taglio).

Onde superficiali (R e L)
Le onde superficiali, a differenza di ciò che si potrebbe pensare, non si manifestano nell'epicentro, ma solo ad una certa distanza da questo.

Tali onde sono il frutto del combinarsi delle onde P e delle onde S, e sono perciò molto complesse.

A differenze degli strumenti di rilevazione esistenti l'unità di controllo P.C.S. rileva anticipatamente proprio queste onde e ne monitora l'andamento nel tempo.

Scenari Operativi
L'unità di controllo P.C.S. (prevenzione controllo sisma) è indicata per utilizzi civili ed in particolare per applicazioni di tipo "Environmental" per il monitoraggio di quei territori a rischio sismico e vulcanico nei quali un intervento tempestivo può salvare vite umane.

L'unità P.C.S. può anche essere integrata in sale di comando e controllo della Protezione Civile nazionale, distribuita in sezioni locali oppure utilizzata come "nodo" di una rete di Geo-stazioni di rilevamento Sisma ed eventi ambientali regionali, le applicazioni sono molteplici.

I mercati di riferimento sono quei paesi a forte rischio sismico come Europa (tra cui l'Italia), America, Asia (tra cui Giappone, Iran e Russia).

Sono stati individuati nr. 4 possibili scenari, tutti applicabili in un territorio a forte rischio sismico tra cui anche quello italiano:

1. Sisma in territorio aperto (territori sismici in genere e zone ad innevamento naturale di montagna);

2. Monitoraggio di eventi sismici in aree in cui sono presenti Infrastrutture Critiche (dighe, Centrali elettriche, centrali nucleari, aree industriali chimiche e petrolchimiche, etc.);

3. Sisma in strutture chiuse o terreni critici (sottostazioni elettriche, miniere, monitoraggio di terreni argillosi ad alta franosità, etc.);

4. Bio-edilizia ed edilizia tradizionale per la costruzione ed il monitoraggio di manufatti realizzati secondo le norme e le tecniche antisismiche.

Descrizione
L'unità di controllo P.C.S. si presenta in un contenitore metallico di dimensioni ridotte al cui interno risiedono le quattro principali unità:

1. Alimentatore-carica batteria/batteria (long life);

2. Unità Rilevatrice ed Elaborazione a Microprocessore;

3. Unità Logica Gestione Parametri ed Eventi;

4. Interfaccia gestione uscite.

L'unità di controllo P.C.S. è un "portable Device" con un tempo di deployment programmabile e che può funzionare sia alimentato da rete sia a batteria, al quale si deve connettere una "tastiera di comando e gestione" dedicata (quinto componente del sistema) per la gestione ed il controllo delle funzionalità della unità di controllo P.C.S.. È preferibile installare la centrale su strutture portanti o piastre amplificanti ed inoltre l'apparecchiatura si auto calibra, ovunque dove viene posizionata o installata, tempo massimo d'installazione 15 minuti.

Le visualizzazioni dello stato e gestione della rete (tramite tastiera) possono essere monitorate e controllate anche a distanza. Inoltre è in grado di trasmettere richieste di assistenza tecnica, tutto in automatico (altre descrizioni sono per ora riservate)

Roma, 10 giugno 2017


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI